Archivio Categoria: The Magic Wood News

Scoperti antichi graffiti per “catturare” il male

Creswell Crags, una gola che si trova nel Regno Unito, ospita una grotta utilizzata dagli umani durante l’era glaciale. Ed è proprio in questa grotta che sono stati ritrovati dei misteriosi segni scolpiti su roccia, che i rappresentanti del Creswell Crags Museum e del Heritage Centre, hanno collegato a degli antichi rituali di stregoneria atti […]

Ritrovata una bottiglia della strega del XIX secolo

Durante l’opera di rifacimento di un camino a Watford in Inghilterra, alcuni operai hanno fatto una scoperta alquanto inquietante. Tra calcinacci e macerie era nascosta una bottiglia con all’interno ami, denti umani, vetri e liquido non identificato. Forse quest’ oggetto risale al XIX secolo (questo dato ce lo fornisce la forma della bottiglia stessa), e […]

Nel 1597 avresti mai difeso le streghe?

Nel 1597 a Glasgow, una piccola cittadina della Scozia, Marion Walker fece proprio quello che molti di noi forse non avrebbero mai fatto, ovvero combatté contro l’orrore della caccia alle streghe, mettendosi contro anche la massima autorità, il re. Lei riuscì ad ottenere e a divulgare documenti privati per far sì che i colpevoli della […]

I gatti ci proteggono dalle influenze negative e dagli spiriti

I gatti fin dall’antichità sono sempre stati considerati esseri misteriosi e vicini alle divinità. In varie culture, come ad  esempio in quella egizia, possiamo vedere alcune divinità raffigurate con la testa leonina, tra le più importanti la  dea Mafdet e la dea Bastet. Inoltre nell’Antico Egitto alcuni gatti, dopo la loro morte, avevano gli stessi “diritti” […]

La protezione dell’Arcangelo Michele

Per Cornelio Agrippa queste lettere intrecciate riguardanti gli Arcangeli sono necessarie per elevarsi ed avvicinarsi a loro, in quanto nessun gesto, segno o immagine umana potrà mai evocare queste intelligenze pure. Con questo simbolo non costringeremo l’Arcangelo a venire a noi, anzi, ci eleveremo noi eccitando i nostri sensi, e portando la nostra ragione all’ammirazione […]

English EN Italian IT